Comunicato stampa – Montello: ancora manomissioni distruttive per impiantare vigneti.

gi.24.11.2016 – Le Associazioni Ambientaliste denunciano che non si arresta l’invasione dei vigneti sul Montello. È di ieri un nostro esposto agli Enti Preposti per un significativo interramento di una dolina nella frazione di Santa Maria della Vittoria (Volpago del Montello) con sparizione di 2 parcelle di prato habitat tutelato dalla Direttiva Habitat per far posto a un ulteriore vigneto. Non è dato ancora sapere se le autorizzazioni sono state chieste e/o concesse regolarmente, sicuramente il controllo è carente. Le Associazioni si aspettano che il nuovo Regolamento Intercomunale sui Fitofarmaci che interessa la DOCG Montello e Colli Asolani, un complesso di 19 comuni quasi tutti interessati alla presenza di Aree naturalistiche di pregio segnalate dalla Comunità Europea come meritevoli di tutela, prenda in carico la grave situazione ambientale che si è creata a causa dell’invasione virale dei vigneti e provveda da arginarla con regole chiare e controlli puntuali. I dati AVEPA confermano l’aumento della superficie a vigneto sull’intero territorio montelliano (fino a +66% dal 2010 al 2015 nel Comune di Nervesa). Si tratta di un’invasione tale da compromettere il profilo geo-morfologico del colle con conseguenti problematiche di dilavamento ed erosione, il mosaico paesaggistico e la dotazione di habitat.

Spariscono i prati habitat  tutelati e  le zone umide, aree di abbeveramento e sede di biodiversità vegetale e animale, nonché siti di riproduzione degli anfibi. Il Montello ospita 11 specie di anfibi, di cui 7 di interesse comunitario, 4 a rischio di estinzione nel Veneto, ed è questo uno dei motivi per cui è stato designato Sito di importanza Comunitaria – la denominazione aggiornata è “Zona speciale di Conservazione” – e sottoposto alla Direttiva comunitaria Habitat.

L’estensione di ettari di monocultura a vigneto, a conduzione chimica, produce un deserto naturalistico con riduzione delle popolazioni di insetti e di piccoli vertebrati, sia in specie che in numero, con effetti a cascata sulle catene alimentari.  O.A. WWF Terre del Piave TV-BL – S.O.S. Anfibi – Gruppo Bosco Montello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...