Archivi del mese: settembre 2017

Immagine

riproposizione evento 41 metri cubi

danni ambientali SPV

videointervista sulla SPV

DNA Rinascimenti n° 22 – gi.30.8 – L’Agricoltura Sana del Maestro A. Fabris

DNA Rinascimenti n° 21 – gi.17.8 – Un’onda improvvisa. Assassina

DNA Rinascimenti n° 20 – sa.29.7 – Ladri di futuro nel Nord Est italiano…

PerLePrealpi

PerLePrealpi, giunta sabato 22 e domenica 23 ottobre 2016 alla 4edizione, è un’iniziativa di promozione del territorio e di coinvolgimento degli escursionisti nella cura dei sentieri. Si partecipa individualmente, o con i propri famigliari ed amici, oppure con il proprio gruppo, o ancora aggregandosi ad una associazione aderente all’iniziativa.

L’ evento si propone i seguenti scopi: valorizzare natura e cultura del nostro territorio;

rafforzare la collaborazione fra le varie associazioni;

promuovere in tutti gli escursionisti un atteggiamento di rispetto e cura dei percorsi.

Quest’anno vi sono 12 associazioni aderenti che propongono 6 itinerari fra il fiume Piave e le Prealpi: durante le escursioni ognuno darà un piccolo contributo per pulire e migliorare il percorso.

Oltre ai gruppi sottoindicati, sostengono l’iniziativa: Ass. Amici dell’Antica Pieve – S. Pietro di F., Ass. Da Ponte a Ponte –

Ecco l’elenco degli itinerari:

  1. Ass. Una Montagna di Sentieri – Q.d.P.: Pian de le Femene e Valmorel.
  2. Ass. Va’ dee Femene – Tarzo: colline di Nogarolo e Tarzo.
  3. Ass. Le Roe e Gruppo Scout – Follina: Pedeguarda, Marzolle e Busa Scalona.
    4. Legambiente del Vittoriese: Perdonanze e sorgenti del Monticano.
    5. Legambiente Sernaglia: colline di Farra di Soligo.
    6. Ass. Cis – Mosnigo di Moriago: Palù di Mosnigo.

Per partecipare basta prendere contatti con una delle varie associazioni. Nel profilo Facebook PerLePrealpi sono pubblicati i dati essenziali delle escursioni ed eventuali aggiornamenti. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 0438 82522 o scrivere a marcellodenoni@libero.it.

41 metri cubi

Il Comitato NO Pedemontana di Treviso è lieto di invitarvi all’evento “41 metri cubi” che si terrà a Treviso, in piazza Indipendenza, il 9 settembre dalle 11.00 alle 19.30. Durante l’evento verrà presentata un’installazione che presenterà gli scatoloni necessari per contenere i soldi pubblici che verranno spesi per la Superstrada Pedemontana Veneta. Riteniamo che silenzi e consensi attorno a quest’opera siano stati possibili soltanto perchè secondo noi la maggioranza delle persone NON CONOSCE i termini dell’operazione e NON SA che si stanno muovendo impressionanti quantità di soldi pubblici. Per rendere la gente consapevole di quanto sta accadendo, porteremo in piazza gli scatoloni che servono per contenere i soldi che la Regione Veneto sta impegnando per i prossimi 39 anni: 12,1 miliardi pari a 40 metri cubi di banconote da 500 euro! A lato porremo quanto il nostro paese ha già sborsato fino ad oggi, 1,7 metri cubi, e quanto ha speso il privato, concessionario dell’opera: 0,3 metri cubi! Vedere le centinaia di scatoloni che contengono i soldi di noi contribuenti messe a confronto di quel poco impegnato dal privato che incasserà gli utili dovrebbe essere sufficientemente efficace dal punto di vista comunicativo. Durante la giornata verranno raccolte le firme per la presentazione di un esposto che il Comitato presenterà in procura. Confidiamo nella vostra partecipazione e vi chiediamo se siete disponibili a sottoscrivere l’evento e a condividere questo invito con altri comitati/associazioni. Per aderire/sottoscrivere l’evento inviate una email a: stoppedemontana@gmail.com. In allegato il manifesto dell’evento.
Comitato NO Pedemontana – Treviso