Archivi del mese: ottobre 2017

incontro nazionale Forum Salviamo Il Paesaggio

Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio –  06/10/2017

TRAINO VERDE – 14 OTTOBRE, ROMA –

VISUALIZZA LA LOCANDINA >

Tanti anni fa il WWF internazionale fece una campagna informativa che mirava a sensibilizzare il mondo sulla scomparsa delle foreste tropicali. I manifesti recitavano “Quest’anno ci siamo giocati…” e seguiva il nome di una nazione, intendendo che sulla Terra quell’anno era scomparsa per cause umane un’estensione di verde grande come quella nazione. Campagna giustissima e purtroppo attuale ancora oggi. Ma dovremmo accorgerci anche molto facilmente e banalmente, della scomparsa, qui in Italia, del suolo fertile, come predicava già a suo tempo Antonio Cederna. Secondo l’ISPRA, nel già Bel Paese si è passati dal 2,7% di suolo fertile complessivamente consumato negli anni ’50 a livello nazionale, al 7,0% nel 2015. In altre parole, sono stati consumati, in media, più di 7 mq al secondo per oltre 50 anni. In termini assoluti, in Italia sono oggi irreversibilmente persi circa 21.100 kmq, più o meno l’estensione della Toscana. Potremmo mutuare lo slogan di cui sopra “Dagli anni cinquanta a oggi ci siamo giocati la Toscana.”

La giornata del 14 ottobre ha appunto lo scopo di sensibilizzare sotto vari aspetti questa problematica, che è senz’altro più sentita di qualche anno fa, ma non ancora a sufficienza. E soprattutto, non viene considerata tale dai vari esecutivi, regionali e nazionale. Il Forum Salviamo il Paesaggio presenta in questa occasione la sua proposta di legge di iniziativa popolare dedicata allo stop al consumo di suolo, e Respiro Verde Legalberi i risultati del lavoro svolto con le amministrazioni di diverse giunte romane insieme a associazioni, ordini professionali e comitati perché sia approvato un Regolamento del Verde e del Paesaggio urbano (Roma è l’unica capitale europea a esserne sprovvista). La giornata vuole anche essere l’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica non solo sull’importanza del suolo, ma anche di quella vita che vi prolifera sopra, di animali, soprattutto di piante. Non solo le piante che ci forniscono il cibo, ma anche quelle che molto semplicemente ci consentono di respirare e che proteggono e nutrono il suolo stesso. Senza il mondo vegetale, non ci sarebbero né aria, né terra. Non solo quindi, tutela per gli alberi, grandi e piccoli, ma anche per quelle che sprezzantemente chiamiamo “erbacce”. Tutto questo e anche altro concentrato in una giornata che ci auguriamo rafforzi l’impegno di tutti a preservare l’ambiente e la biodiversità del nostro pianeta.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

ORE 10.00 Introduzione: Michele Munafò (ISPRA, responsabile area monitoraggio territorio)
Presentazione della proposta di legge di iniziativa popolare contro il consumo di suolo di Salviamo il Paesaggio
con Paolo Berdini (urbanista) , Riccardo Picciafuoco (Salviamo il Paesaggio gruppo urbanistica, architetto), Fabio Balocco (avvocato, ambientalista, blogger)

ORE 11.30 Presentazione della nascita di un’associazione che acquisisce terreni edificabili e li trasforma in terreni inedificabili con Fabio Balocco (avvocato, ambientalista, blogger)

ORE 12.15 Presentazione di una lettera per i sindaci di tutti i comuni italiani perché sia attuato l‘art. 6 della “Legge 10/2013 – Norme per lo sviluppo del verde urbano” e perché deliberino sulla materia

Con Giorgio Boldini (pres. AIVEP e componente Comitato legge 10/2013 del Minambiente) e Stefano Deliperi (avvocato, Gruppo di Intervento Giuridico)

ORE 13.00 Pausa con rinfresco a base di prodotti della Cooperativa Agricola Coraggio

ORE 14.30 Vittorio Emiliani e “I Patriarchi della Natura”

ORE 15.00 • Presentazione libro “Il Verde Clandestino” di Fabio Balocco e altri autori
con Beti Piotto (Ispra, Dipartimento Biodiversità) e l’autore Fabio Balocco (avvocato, ambientalista, blogger)
• Presentazione libro “Amico Albero” di Francesco Ferrini (Presidente Scuola di Agraria Firenze) e Alessio Fini (docente Arboricoltura UniFi) presente l’autore Ferrini con Vittorio Emiliani (scrittore, giornalista, ambientalista)
• Bio energetica, spazi verdi e benessere psico-fisico: presentazione de “La terapia segreta degli alberi” di Marco Mencagli e Marco Nieri presente Marco l’autore Marco Mencagli (agronomo) con Massimo Livadiotti (presidente Respiro Verde Legalberi)

ORE 16.15 Excursus sul Regolamento del Verde e del Paesaggio Urbano di Roma;
A cura del Coordinamento dei comitati e delle associazioni per il Regolamento del Verde e del Paesaggio Urbano di Roma e Francesco Ferrini

Conclusioni: Paolo Maddalena, ispiratore della proposta legge di iniziativa popolare contro il consumo di suolo in attuazione della Costituzione della Repubblica. Interazione fra pubblico e relatori presenti.

Forum dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio SALVIAMO IL PAESAGGIO – DIFENDIAMO I TERRITORI
www.salviamoilpaesaggio.it

convegno No Pedemontana

CONFERENZA STAMPA 7 OTTOBRE 2017 ore 11

Egregi tutti, la questione della Pedemontana, che non è né semplice né chiara, continua ad ingarbugliarsi ed il closing continua ad allontanarsi mentre il tempo passa… I nostri “amici” della Regione Veneto continuano a giocare con una presunta autonomia che già hanno, ma continuano a “non vedere” tutte le illegittimità che questo procedimento di questa GRANDE INUTILE OPERA!! Per spiegare l’ultimo esposto presentato relativo alla NULLITA’ DEI DECRETI DI ESPROPRIO e per le DIFFORMITA’ DEL TRACCIATO, vi aspettiamo SABATO 7 OTTOBRE 2017 ore 11 presso la sede di ITALIA NOSTRA Treviso. Annunceremo anche il programma del prossimo convegno del 21-10-2017 sulla Pedemontana che si terrà a Treviso. Cordiali saluti, p. la sezione di Treviso, il presidente Romeo Scarpa.

POST SCRIPTUMAlle ore 11.30 saranno presso la nostra sede anche Gianluigi SALVADOR e Massimo Marco ROSSI del gruppo DNA (raggruppamento associazioni ambientaliste) per esporre la loro opinione sul prossimo FLASH MOB DEL RADICCHIO cioè il REFERENDUM PER L’AUTONOMIA CHE C’E’ GIA’…

REFERENDUM 22-10-2017 LA VOCE DEL NO O DI CHI VA AL MARE…

Verso il Contratto di Fiume Melma Nerbon Storga e Limbraga: un processo di democrazia partecipativa per tutelare i fiumi di risorgiva.

Nei prossimi mesi ci saranno numerosi eventi pubblici riguardanti il Contratto di Fiume Meolo Vallio Musestre, in attesa che venga presto attivato anche il Contratto di Fiume Melma Nerbon Storga e Limbraga, cui hanno aderito le amministrazioni comunali di Silea (capofila del processo), Treviso, Villorba, Maserada sul Piave, San Biagio di Callalta, Carbonera, Breda di Piave, il Consorzio di Bonifica Piave, lo IUAV, Legambiente Piavenire, Italia Nostra, WWF, i pescatori della FIPSAS, la Società dei Territorialisti. Guarda il seguente video della presentazione effettuata presso il consiglio comunale di San Biagio di Callalta il 29 settembre 2017, cliccando sul seguente link. Il processo partecipativo vero e proprio dei nostri Contratti di Fiume verrà riattivato nei prossimi mesi: intanto ci sono numerose iniziative che concorrono a diffondere, divulgare, rafforzare l’esperienza di questo importante strumento di governance territoriale e di democrazia partecipativa e a coinvolgere maggiormente la comunità in azioni concrete nella tutela di questi fondamentali ecosistemi a noi prossimi.

Immagine

iniziativa FIAB TV – giovedì